Campagne Facebook Ads: come funzionano?

La pubblicità su Facebook – detta Ads– è in continuo aumento a causa dell’algoritmo deciso da Fb qualche anno fa che ha reso vane tutte le attività sui contenuti organici, implementate con piani editoriali pianificati e realizzati con costanza e creatività senza investire un soldo. Le inserzioni a pagamento hanno quindi preso il sopravvento nel raggiungimento dei diversi obiettivi aziendali. Gli utilizzatori si sono adeguati e il risultato è sotto gli occhi di tutti: crescita dei budget dedicati all’Ads e attenzione dei social media manager focalizzata sulla creazione e la pianificazione strategica di campagne a pagamento per raggiungere gli obiettivi di business del cliente. La condizione prioritaria è che gli annunci siano pensati e realizzati con una visione strategica, da professionisti. L’aspetto positivo è la possibilità di profilare un target specifico a cui inviare un messaggio preciso, quindi più efficace.

Funzionamento

La profilazione dettagliata del target permette al nostro messaggio di comparire nella bacheca di persone che potrebbero essere davvero interessate a ciò che gli stiamo per comunicare. La piattaforma infatti registra i loro comportamenti (likes, commenti, aggiornamenti di stato, pubblicazioni, adesione a gruppi ecc.)  facendo emergere, comportamenti, preferenze, abitudini, dati personali di vario tipo.

Facebook Ads fa recapitare un messaggio preciso, al momento propizio, alla persona interessata.

Il meccanismo è in grado d’intercettare la domanda indiretta degli iscritti al social, ovvero bisogni e necessità che non vengono espressi apertamente, come invece accade con Google Adwords, che si basa sulle ricerche effettuate dagli utenti su Google, per rispondere in modo pertinente alle esigenze indicate da domande esplicite formulate nella ricerca del motore.

Profilazione in pratica

La dimensioni del pubblico di questo social è di oltre 21 milioni di persone in Italia e pare non si arresterà con il tempo. Al 2020 si stimano oltre 23 milioni.

La piattaforma ti consente la seguente profilazione di target:

  1. Pubblico personalizzato: puoi aggiungere una porzione di pubblico personalizzato da te con attività esterne
  2. Luoghi: puoi includere Paesi, città, indirizzi o CAP di riferimento.
  3. Caratteri generali: Età, genere e lingua
  4. Targetizzazione dettagliata: puoi scegliere i dati demografici, interessi o comportamenti
  5. Connessioni: puoi raggiungere le persone che hanno una connessione con la tua pagina, app o evento.
  6. Dimensioni pubblico: un grafico per comprendere quanto è specifico il tuo pubblico.
  7. La stima della copertura: quanti utenti riuscirai potenzialmente a raggiungere ogni giorno in base al pubblico scelto

Gli obiettivi dell’ADS

Facebook ti obbliga già dalla prima schermata a scegliere gli obiettivi. Ciò è molto positivo perché porta i non professionisti a riflettere sul fatto che non è mai bene improvvisare, a meno di non disperdere inutilmente tempo, energie e denaro. La scelta dell’obiettivo va sempre preceduta da un’analisi che includa tutte le attività di marketing aziendale e lo strumento blu ne rappresenta uno soltanto da integrare con gli altri social nonché media off line. Tornando agli obiettivi specifici di FB ADS eccone tutte le opzioni suddivise in categorie.

Notorietà

  1. Notorietà del brand
  2. Copertura

Considerazione

  1. Traffico
  2. Interazione
  3. Installazioni dell’app
  4. Visualizzazioni del video
  5. Generazione di contatti

Conversione

  1. Conversioni
  2. Vendita dei prodotti del catalogo
  3. Visite al punto vendita

Servono dei professionisti

Il fai da te non funziona poiché ogni attività di marketing e di ADV comporta una strategia oltre che degli obiettivi. Inoltre occorrono i mezzi per creare annunci composti da una parte visuale e testuale, con call to action, quindi la capacità di creare contenuti dedicati che si tradurranno, per Fb ADS, in più versioni di annunci di cui testare l’efficacia e infine la migliore per prestazioni.
infine è fondamentale integrare i Facebook Ads con il piano editoriale con post organici e riferimenti ai contenuti della pagina e del sito aziendale. Tutto deve sempre essere integrato!

Contattaci per capire quale strategia adottare per i tuoi annunci su Facebook!

2018-08-28T10:09:53+00:00