/, Web/La user experience nell’E-commerce

La user experience nell’E-commerce

L’esperienza dell’utente su un sito web è sempre importante, ma diventa cruciale sui siti di e-commerce. Se miglioriamo il tempo e il modo in cui esplorano il sito, curando la user experience, facilitiamo l’acquisto dei nostri prodotti. Non solo l’utente si accorgerà di questi miglioramenti ma anche motori di ricerca come Google offrono posizionamenti migliori per i siti con una buona user experience.
Ecco una lista delle migliorie base importantissime da svolgere:

VELOCITÀ
Il tempo di attesa durante la navigazione può rappresentare un grave problema: il caricamento delle pagine deve essere veloce, quasi immediato. Per il posizionamento anche Google, a parità di fattori, predilige le pagine veloci avvantaggiandole rispetto a quelle lente. Puoi analizzare il tuo sito con Pagespeed Insight di Google.

SUPERFLUO
Un sito performante non ha nulla di superfluo! Puoi eliminare ad esempio i tanti link e bottoni delle call to action, lasciando nelle pagine solo ciò che l’utente vorrebbe trovare immediatamente. La home, le categorie e le varie schede prodotto vanno pensate in quest’ottica, anche diversamente tra loro e inserendo sempre tutti gli elementi che fanno muovere con facilità. Per capire cosa togliere e cosa lasciare, gli addetti usano programmi specifici che studiano tutti i percorsi, le varie sessioni ed evidenziano in quali pagine gli utenti si bloccano prima di arrivare all’acquisto.

RICERCA
È importante trovare in ogni pagina il modulo di ricerca interna, che è sempre molto apprezzato dai navigatori. Con specifiche parole, l’utente ‘accorcia’ la sua navigazione nel sito, evitando menù e vari link, per andare direttamente all’obiettivo. In questo modo riusciamo anche ad avere la lista delle parole o dei prodotti più ricercati e a modificare di conseguenza il sito in base alle necessità e ai contenuti più richiesti.

PAGINE 404
È normale che nei siti più complessi si abbiano pagine di errore 404, ‘not found’, ma è bene non ‘abbandonare’ l’utente lì dov’è, ma direzionarlo velocemente verso ciò che stava cercando attraverso link alle categorie principali, alla home page o a un modulo di ricerca interna.

MEGAMENU SEMPLICI
Se l’e-commerce è di dimensioni importanti, con tanti prodotti divisi in numerose categorie, facciamo attenzione ai classici menù a tendina, perché troppo lunghi e visivamente fastidiosi, a maggior ragione se il sito viene ampliato nel tempo. Utilizzare i megamenu è la soluzione ideale perché sono ben visibili e leggibili, intuitivi del percorso del prodotto che si sta cercando.

DESTINAZIONE CHIARA
Ogni bottone o link deve aver chiara la pagina di destinazione, facendo intendere non solo all’utente, ma anche agli spider di Google, cosa c’è al di là del bottone. È meglio sostituire i verbi imperativi come ‘leggi,’ ‘clicca’ o ‘vai,’ con locuzioni più esplicative del contenuto che si andrà a trovare.

BREADCRUMB
Le breadcrumb, letteralmente ‘briciole di pane’ generalmente in alto nella pagina, sono utilissime per far sapere all’utente – e al motore di ricerca – quale percorso ha intrapreso fino a quel momento e in quale pagina è arrivato. Essendo di fatto dei link, consentono all’utente di tornare indietro anche diverse pagine. Una buona organizzazione dei breadcrumb avviene grazie ad un alberatura del sito ragionata e soprattutto pensata per l’utente e le sue esigenze. Hanno anche molto valore SEO perché le breadcrumb consentono di ottenere i rich snippet. Lo snippet è quanto viene visualizzato sui risultati dei motori quando facciamo una qualsiasi ricerca: è composto dal titolo, dalla descrizione e dall’url. Il rich è l’arricchimento che può essere rappresentato da stelline (valutazioni/recensioni), prezzi, video ecc.

CARRELLO
In un e-commerce è l’elemento più importante! Deve esserci una buona visualizzazione dell’icona del carrello in qualsiasi pagina, per facilitare in tutti i modi l’utente che decide di acquistare.
Alcune regole assolutamente da rispettare:

  1. Icona sempre visibile in ogni pagina e di buone dimensioni.
  2. Numero dei prodotti acquistati sempre aggiornato.
  3. Somma da pagare sempre chiara e aggiornata.

Tutte queste nozioni sono semplici ma non sempre esaudite nei siti di e-commerce, col risultato di far perdere tempo all’utente o compromettere la conversione degli utenti all’acquisto, oltre a compromettere il SEO del sito.
Creattività può creare un e-commerce da zero o soltanto controllare che questi ed altri accorgimenti per migliorare la user experience degli utenti siano rigorosamente rispettate!

Contattaci per controllare il tuo sito e migliorare la user experience!

2018-11-26T11:15:11+00:00